menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Cerca nel sito

torna al menu di scelta rapida

Ci troviamo in una zona che negli ultimi quattro decenni ha moltiplicato stratificazioni edilizie e popolazione. Siamo a Monterotondo e più precisamente nel suo quartiere Scalo, nato dall’intersezione tra la via Salaria e la Nomentana, un’area caratterizzata dalla presenza della stazione ferroviaria Monterotondo – Mentana che, in virtù della necessità di spostamenti veloci da e per la Capitale, per anni ha mantenuto una funzione “dormitorio” ed oggi stenta a trovare una dimensione di quartiere, stretta tra fenomeni di deindustrializzazione e di disoccupazione ma anche desiderosa di ritrovare una sua vera identità.

L’obiettivo del PLUS risponde a tale aspettativa, operando per trasformare l’area Scalo in un “eco-quartiere” di qualità, operando interventi per il recupero di edifici industriali dismessi, per migliorare la viabilità, potenziando anche i servizi alla persona e la creazione di nuove imprese.
Il progetto coinvolge anche il settore privato, chiamato ad operare azioni ed interventi sul fronte della green economy e sull’eco-innovazione nelle piccole e medie imprese.
La strategia del Piano punta infatti a creare un effetto moltiplicatore delle risorse pubbliche, in modo da massimizzare l’impatto delle azioni previste.
Sono previsti inoltre interventi sul sistema locale di mobilità sostenibile (piste ciclabili e percorsi pedonali), nonché l’avvio di un nuovo sistema di sostenibilità del verde pubblico, politiche attive per il lavoro giovanile nel settore ambientale e azioni di sostegno alle persone vittime di disagio sociale.
Il contributo concesso per la realizzazione del PLUS è pari a 5.059.200 euro.

Monterotondo, sito PLUS

 

News

Spazio Europa

Usare bene i fondi UE

Usare bene i fondi UE

Un opuscolo per aiutare le autorità locali e i promotori dei progetti a sfruttare al meglio le opportunità dell'Europa

continua