menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Cerca nel sito

torna al menu di scelta rapida

Le origini della città di Formia si perdono nel mito. Il suo nome è considerato di derivazione greca e allude alla possibilità di un approdo sicuro. Negli annali storici il nome della città ricorre spesso sin dall’epoca romana. Basti pensare a Cicerone, che qui amava trascorrere periodi di riposo e che, nel 43 a.C., proprio a Formia fu ucciso dai sicari di Antonio. Numerose sono le antiche vestigia, tra cui spiccano i resti delle ville di celebri personaggi dell’Antica Roma, collegata a Formia grazie alla Regina Viarum.

All’Appia ed al mare è legato il progetto PLUS, che interessa un’area di circa 200 ettari situata a ridosso del centro cittadino.
Gli interventi sono indirizzati al miglioramento del tessuto urbano recuperando e valorizzando aree degradate e marginalizzate a rischio abbandono e svalutazione.
In particolare, i singoli interventi puntano a valorizzare i siti di interesse storico e archeologico del centro, migliorandone la connessione con l’area portuale.
Per esaltare la vocazione turistico-portuale della città, è previsto il rilancio delle attività conomiche, il potenziamento di strutture e servizi e la realizzazione di un approdo crocieristico.
Secondo le stime comunali, l’investimento infrastrutturale, a regime, produrrebbe un flusso medio di 4mila turisti a settimana.
Il contributo concesso per la realizzazione del P.L.U.S. ammonta a 6.120.000 euro.

Formia, il sito Plus

 

News

Spazio Europa

Usare bene i fondi UE

Usare bene i fondi UE

Un opuscolo per aiutare le autorità locali e i promotori dei progetti a sfruttare al meglio le opportunità dell'Europa

continua